Le multe possono arrivare fino a 1.000 euro.

Gli scooter elettrici sono veicoli urbani per la mobilità personale (VMP) che stanno diventando un mezzo di trasporto alternativo per un buon numero di cittadini.

Questi veicoli offrono vantaggi interessanti, ma i conducenti sono molto vulnerabili in caso di incidenti.

Possono anche creare situazioni pericolose per i pedoni.

È quindi fondamentale conoscere e seguire le regole di sicurezza per evitare incidenti e lesioni.

Qui di seguito le regole stabilite per l’utilizzo degli scooter elettrici sulle strade urbane di Santa Cruz de Tenerife.


Si tratta di comportamenti che, se non rispettati, saranno soggetti a sanzioni.

Gli scooter elettrici sono veicoli progettati per un solo posto a sedere.

È pertanto vietato trasportare un passeggero.

La guida con più di una persona a bordo è punibile con una multa di 100 euro.

La velocità massima a cui possono viaggiare gli scooter elettrici è di 25 chilometri all’ora.

Pertanto, al momento dell’acquisto è molto importante prestare attenzione alle loro caratteristiche tecniche.

Se la velocità massima che il motore elettrico può fornire supera i 25 km/h o ha prestazioni superiori, non può essere considerato una VMP e quindi richiede un altro tipo di autorizzazione amministrativa.

Questi veicoli non possono essere guidati con le cuffiette, l’auricolare o con il cellulare.

L’infrazione comporterà una multa di 200 euro.

I conducenti sono soggetti ad obblighi e limitazioni per quanto riguarda il consumo di alcol o droghe, compresa l’impossibilità di rifiutare i corrispondenti test per queste sostanze.

In caso di guida in stato di ebbrezza, la sanzione varia da 500 a 1.000 euro, a seconda dei limiti di legge e dei tassi di alcolemia stabiliti in generale.

Se viene rilevata la presenza di sostanze stupefacenti, la multa sarà di 1.000 euro.

I minori che utilizzano questi veicoli e che hanno meno di 16 anni devono indossare un casco di protezione.

Il mancato rispetto di questa regola comporterà una multa di 100 euro.

Di notte, e se il veicolo non ha un sistema di illuminazione, i conducenti devono indossare abiti con catarifrangenti per essere visibili.

In caso contrario, la guida sarà considerata negligente e quindi punibile.

Agli scooter elettrici è vietato percorrere i marciapiedi o altre aree pedonali.

La guida in queste zone sarà punita con una multa di 200 euro.

Alberto Moroni