Sono sempre più diffusi i prodotti e i ristoranti per celiaci, infatti la celiachia è una vera e propria malattia che colpisce sempre più persone. 

Si tratta di un’infiammazione cronica dell’intestino tenue, provocata dall’ingestione di glutine in persone che sono predisposte geneticamente.

Chi soffre di questa patologia è obbligato ad una dieta molto rigida per evitare gravi complicazioni, ma non sempre è facile fare una diagnosi.
La celiachia può essere a volte asintomatica, spesso può causare dei disturbi che non è facile attribuire a problemi nell’alimentazione.

Nei casi più comuni provoca malessere all’apparato digerente, ma vogliamo indicarvi dei sintomi che non conoscono tutti:

• Depressione, lo stato infiammatorio provocato dalla celiachia può comportare dei disturbi di tipo mentale, fra cui spicca la depressione.
• Dermatite erpetiforme, una forma di dermatite simile all’herpes. 
In questi casi vedendo macchie rosse apparire in varie zone del corpo fa pensare a un classico problema dermatologico.
• Mal di testa
• Malassorbimento intestinale, soprattutto nei bambini che lo possono manifestare con disturbi o addirittura rallentamenti nella crescita
• Altre malattie autoimmuni, fra cui il diabete possono essere direttamente collegate alla celiachia
• 
Problemi al fegato
• 
Problemi allo smalto dentale, non tutti sanno che la celiachia può comportare anche dei problemi ai denti, quindi casi frequenti di carie o disturbi odontoiatrici devono essere considerati un possibile campanello di allarme.
• 
Problemi neurologici, a volte chi soffre di celiachia sviluppa anche delle nevrosi o problemi neurologici come il formicolio a mani e piedi e disturbi all’equilibrio.


Dal web