Questo premio conferma la sua posizione di hotel tra i più importanti delle Isole Canarie, grazie al suo fermo impegno per la qualità.

L’Hotel Botánico*****GL, situato nel comune di Puerto de la Cruz, è stato premiato, ancora una volta, con un prestigioso riconoscimento internazionale che consolida il suo valore di destinazione d’eccellenza.

In questa occasione, l’Hotel è stato insignito del ‘HolidayCheck Award 2019’.

Questo premio, uno dei più ambiti tra gli hotel, si basa sulle recensioni dei clienti sul portale HolidayCheck negli ultimi dodici mesi ed è la quattordicesima volta che è stato assegnato.

In totale, 77 hotel spagnoli hanno vinto premi nel 2019.

Così, questo grande hotel è riconosciuto per i suoi servizi e le sue fantastiche camere come quella che è l’orgoglio dell’hotel, la Gran Suite Bill Clinton, chiamata in onore della visita del suddetto ex presidente degli Stati Uniti, con un totale di 580 metri quadrati in una suite di grande ampiezza, eleganza e comfort in uno spazio unico che ha tutti i comfort, Jacuzzi e una magnifica terrazza privata con incredibile vista sul Teide e l’Oceano Atlantico.


Inoltre, l’Hotel Botánico & The Oriental Spa Garden ha recentemente vinto il premio ‘TUI Holly 2019’ per la ventesima volta, ed è diventato, per la quarta volta, il miglior hotel con spa in Europa e nel Mediterraneo, dopo aver ricevuto il premio dalla pubblicazione ‘Condé Nast Johansens’.

Inoltre, tra i suoi accreditamenti spicca, per il quinto anno consecutivo, il Certificato di Eccellenza di TripAdvisor, che lo rende degno di un posto nella “Hall of Fame” di questo portale di viaggi.

Alla luce di questi importanti riconoscimenti, la direzione dell’Hotel dichiara che questo premio rappresenta una grande ricompensa per tutto il lavoro quotidiano svolto dal team dell’Hotel Botánico.

Questo prestigioso hotel con spa a cinque stelle situato nel bellissimo e tranquillo nord di Tenerife, rafforza il suo impegno per l’eccellenza e apprezza la visita di grandi personalità come Sua Maestà, la Regina Sirikit di Thailandia e Michael Jackson (in onore delle loro visite le camere da loro utilizzate mantengono i loro nomi), Sylvester Stallone, Juanes e Ruth Lorenzo, e molti altri.

Redazione