La scuola materna Jacaranda, situata nel quartiere La Vera in avenida Archipiélago Canario, ha iniziato a realizzare lavori di manutenzione e riforma delle aree comuni e ricreative.

Attualmente serve un totale di 40 bambini di età compresa tra 0 e 4 anni sotto la gestione comunale.

I lavori sono finanziati interamente dall’amministrazione locale con un budget complessivo di 15.000 euro.

Le riforme che saranno realizzate nella scuola materna sono la sistemazione di pavimenti, pareti, griglie interne, grondaie di conduzione dell’acqua piovana e la disposizione delle aiuole, tra le altre cose.

“Dopo aver fatto un investimento di oltre 20.000 euro in materiale didattico, parco giochi e mobili, c’era ancora da finire con l’adattamento del parco giochi, un luogo che era in disuso e per il quale i genitori avevano chiesto una soluzione”, ha spiegato il consigliere comunale, Victor Manuel Cabo.

È importante mantenere questi tipi di strutture in perfette condizioni, poiché “stiamo parlando dei più piccoli della città e dobbiamo mettere a disposizione le migliori aree di riposo e ricreative possibili”, ha detto il consigliere comunale.


Per parte sua, il sindaco di Puerto, Lope Afonso, è stato soddisfatto di tutti gli sforzi che sono stati fatti dal 2015, quando è stata ventilata la possibilità di chiudere la scuola, mentre si è optato per “dare continuità al servizio, raggiungendo un accordo con il Ministero della Pubblica Istruzione del governo delle isole Canarie per regolare le presentazioni della scuola materna, migliorare il materiale didattico e riformare l’intero centro”.

Un centro sociale per bambini che “valorizza le politiche sociali che abbiamo sviluppato durante il mandato, dando priorità alle persone e aiutando a conciliare la vita familiare e il lavoro dei genitori che iscrivono qui i loro figli”, ha sottolineato Afonso.

Redazione