Sponsor

Previsto aumento della capacità aerea durante il prossimo inverno

Views:
63

Promotur Turismo de Canarias ha previsto nel prossimo inverno un aumento pari al 9,1% della capacità aerea, vale a dire 711.000 posti aggiuntivi, come riferito dal dipartimento del Turismo, Cultura e Sport del Gobierno.

L’Assessore Isaac Castellano ha dichiarato che dopo una stagione estiva in cui la regolare capacità programmata dalle compagnie aeree si contrae di un 2,4%, vi sono buone probabilità di una stagione invernale più che positiva.

Egli ha poi aggiunto che per il turismo internazionale si prospettano 480.000 nuovi posti, mentre per quello peninsulare l’aumento è di 230.000 posti in più; tutto questo riflette ovviamente il lavoro svolto per promuovere le Canarie e per assicurarsi che esse siano sempre fra le destinazioni più proposte dalle agenzie in fase di pianificazione.

Il mercato britannico, colpito dalla bancarotta della Monarch nell’ottobre 2017, lentamente si sta riprendendo, come testimoniato da un aumento del 2,6% relativo al recente inverno, benché il livello di connessioni sia ancora inferiore del 6% rispetto a quello raggiunto prima dei problemi affrontati dalla compagnia aerea.

L’incertezza che circonda l’accordo sulla Brexit, ha poi affermato, caratterizzata da trattative che sembrano non avanzare, rappresenta un ulteriore ostacolo per le compagnie aeree, ma la vendita dei pacchetti turistici per questo inverno sarebbe già cresciuta dell’11% per le destinazioni nel Mediterraneo e del 6% per le Isole Canarie.

Nel caso del turismo tedesco, nonostante la scomparsa della compagnia Niki a dicembre 2017, numerose compagnie sono in competizione per guadagnarsi la fetta di mercato ora orfana e la programmazione punta ad un aumento del 12,6%.





A questo proposito la dirigente del dipartimento del Turismo delle Canarie Maria Mendez ha affermato che l’interesse di altre compagnie aeree a colmare il gap lasciato dopo il fallimento di Niki, ha di certo contribuito all’incremento del livello di connettività che pare ben al di sopra del precedente.

Anche il turismo francese registrerà progressi significativi con un aumento del 34% dei posti offerti e, come ha precisato la Mendez, questo salto quantitativo risponde alla scommessa di Easyjet con 2 nuove rotte che collegheranno Fuerteventura a Lione e Tenerife Sur con Nizza, grazie agli appoggi ricevuti dagli incentivi del Fondo de Desarrollo de Vuelos.

Nel contempo Volotea ha stabilito nuovi collegamenti tra Marsiglia, Lanzarote e Fuerteventura e tra Bordeaux e Lanzarote, mentre Smart Wings ha aperto 7 nuove rotte per Lanzarote, Fuerteventura e Tenerife.

Infine il mercato russo mostra uno straordinario aumento del 145%, con 31.000 posti in più per effetto dell’incremento dei voli settimanali di collegamento tra Tenerife Sud e Mosca con Aeroflot e dell’entrata, per la stessa rotta, della compagnia S7 Airlines, già operativa da questa estate.

Alberto Moroni





I commenti sono chiusi.

Il sondaggio

Sei iscritto all'AIRE ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...