More

    Santa Cruz commemora la Gesta, la vittoria delle truppe canarie sull’ammiraglio Nelson

    La capitale di Tenerife si appresta a celebrare la Gesta, il 221esimo anniversario della vittoria sull’ammiraglio Nelson, con una 3 giorni di rievocazione storica della battaglia di Valleseco nelle principali vie della città e con un programma ricco di eventi musicali e conferenze organizzati dalla Tertulia de Amigos del 25 de Julio.

    Nel 1769 la Real Fundición de Sevilla realizzò il cannone El Tigre, arma che si rivelò determinante per la sconfitta dell’ammiraglio Nelson, e che Santa Cruz, da ormai 10 anni, ricorda con celebrazioni in tutta la città; e quest’anno, a 221 anni dalla vittoria, il cannone compie 250 anni da quando ha lasciato Siviglia alla volta dell’Arcipelago.

    Nei giorni scorsi il Consiglio Comunale ha presentato il programma di eventi che si svolgeranno nei giorni 20-21 e 22 luglio e che includerà l’inaugurazione della nuova Plaza de los Patos il successivo 25 luglio, data che dà il nome originale a questo spazio oggetto di una profonda ristrutturazione.

    Le attività legate alla celebrazione della Gesta inizieranno venerdì 20 luglio con la rievocazione del primo sbarco britannico nella zona del barranco di Valleseco che si concluderà con l’avanzamento delle truppe verso l’interno.

    Il giorno seguente, il sabato 21 luglio, saranno installati nella plaza de la Isla de la Madera tutti gli elementi necessari a ricreare scene di vita quotidiana delle truppe canarie, come il presidio a difesa della città, e della popolazione del tempo.

    Alla sera si inscenerà l’allarme per l’invasione degli inglesi in una rappresentazione che includerà il momento in cui l’ammiraglio Nelson viene ferito dal cannone El Tigre, perdendo un braccio.

    Tutte le rappresentazioni cercheranno di inscenare i momenti più duri dei combattimenti e si chiuderanno con la resa delle truppe britanniche.

    Sempre durante la giornata di sabato, nelle strade del centro di Santa Cruz, circoleranno figuranti vestiti da soldati inglesi e canari in tenuta da combattimento, questi ultimi capitanati dal generale Gutiérrez.


    La presa del convento di Santo Domingo da parte degli inglesi, che qui si rifugiarono per sfuggire alle truppe di Gutiérrez, verrà inscenata alle 21.30.

    Domenica 22 luglio alle ore 12 verrà infine rappresentata la firma della capitolazione inglese e il trasbordo delle truppe inglesi, all’interno della sala d’arte La Recova dove, fino al 29 luglio, sarà esposta la retrospettiva Nelson’s limit on/Gutiérrez-Nelson, caratterizzata da manufatti storici, quadri, proiezioni, costumi e pannelli informativi.

    Il programma delle commemorazioni della Gesta prevede anche il concerto straordinario della Banda Sinfónica di Tenerife il sabato 21 luglio alle ore 19.30 nel Teatro Guimerà, organizzato dalla Tertulia Amigos del 25 de Julio, con ingresso gratuito fino a raggiungimento della capienza.

    Durante il concerto sarà eseguita in anteprima Alma Canaria, opera di Vicente Esteban Fariña, composta espressamente per questa occasione e regalo dell’autore ai suoi sostenitori.

    Il giorno precedente, venerdì, dalle ore 20 il Circolo de Amistad XII de Enero ospiterà una tavola rotonda dal titolo Curiosidades en torno a la gesta del 25 de Julio, sempre a cura della Tertulia.

    La ristrutturazione della Casa de Carta, il cui progetto è stato recentemente approvato dalla Giunta de Gobierno, consentirà a un pezzo di artiglieria unico come il cannone El Tigre di brillare nel suo cortile principale.

    dalla Redazione

     

    10 anni di successi grazie alla fiducia dei nostri sponsor e di tutti gli affezionati lettori

    Articoli correlati