Archivi

Sponsor

Il sondaggio

Sei iscritto all'AIRE ?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Novità mondiale: una farina con le banane

Views:
3

pag07_banane-1Gli scienziati dell’Istituto Canario di Agraria hanno creato un tipo di farina prodotta dalle banane verdi delle isole, utilizzando oltretutto le banane che non rientrano nei criteri di qualità per poter essere commercializzate. Questo prodotto può essere consumato dai celiaci e dai diabetici non avendo glutine e contenendo un amido a lento assorbimento. La materia prima per produrre questo prodotto sono appunto le banane prima della loro maturazione. Questo prodotto contiene un alto dosaggio di magnesio e potassio, il che lo rende un ottimo alimento per i bambini, per gli sportivi e per tutte quelle persone che non possono assumere glutine. L’amido contenuto in questa farina di frutta è a lento assorbimento, e quindi si comporta come fosse una fibra, abbassando il livello di colesterolo ed è utile per la prevenzione delle patologie cardiache. Il processo per ottenere questo tipo di farina non è complicato, per iniziare si elimina la pelle dalle banane (questo è il passo che prende più tempo perché per il momento si fa in maniera manuale dato che non esiste ancora una macchina che lo faccia) poi la frutta si amalgama con dell’antiossidante naturale per evitare che diventi nera ed infine viene essiccata per eliminare tutta l’acqua, per poi passare alla triturazione fino a renderla polvere.  Il risultato è una farina di colore simile al gofio che i ricercatori assicurano non sembra proprio essere banana. Chi ha assaggiato un dolce prodotto e cucinato con questa farina, ha assicurato che il sapore si avvicina al gusto degli alimenti integrali. Ora si sta provando anche a produrre basi per la pizza e pasta per il pane, tenendo presente che il prodotto va combinato con la normale farina, con un massimo del 10%. I celiaci sono molto speranzosi per la produzione e commercializzazione sul mercato di questo nuovo prodotto. Soprattutto perché il prezzo di questa farina sarà decisamente più contenuto dei prodotti alimentari senza glutine esistenti già per i celiaci.  Per il momento si tratta solo di un progetto che rimane circoscritto nei laboratori dell’Istituto Canario di Agraria però si spera al più presto di svilupparlo in un progetto di laboratorio a livello industriale che permetta la sua commercializzazione.

(Max Gaetano)







Lascia un commento

da Ciao Tenerife

  il nuovo numero del LEGGO TENERIFE é in distribuzione su tutta l’iso [...]

Incantevole agriturismo composto da piccole casette rustiche attorniat [...]

Abbiamo elaborato questo suggestivo tour che “sorvola” tutte le spiagg [...]

Per Chopper e per i suoi amici é stato un giorno indimenticabile [...]

Ecco una galleria fotografica della costa di Tenerife sud dalla postaz [...]

L’anno scorso, il periodico Leggo Tenerife con il quale collaboriamo, [...]

Questa mattina Los Cristianos si presentava cosí. Dalla prossima setti [...]

Solo 30 anni fa’ era un deserto di pietra vulcanica. Ecco il punto di [...]